Specialità a lungo raggio

Sebbene vi siano delle trappole d’apertura elementari in cui un doppio di donna porta del materiale a casa, in realtà la donna si trova nel suo elemento nel tardo mediogioco e in finale. Una volta che la partita si apre, questo pezzo potente è perfetto per spazzare via pezzi e pedoni indifesi in lontananza. Ciò è tanto più vero quando il re avversario è vulnerabile ai nostri scacchi. Nell’ esempio 3, è istruttivo vedere come l’attaccante dapprima sacrifichi per portare allo scoperto il re e subito dopo assesti l’attacco doppio con la donna, riprendendo il materiale investito con gli interessi.

1) Mossa al Nero

Sono passate poche mosse di apertura e il Bianco ha già commesso un brutto errore. L’alfiere in g5 é perduto dopo l’attacco doppio 1 …Da5+.

 


2) Mossa al Bianco

1.Dd5+ é un attacco doppio poiché da un lato si dà scacco al re e dall’altro si attacca l’alfiere c5. Il Nero é costretto a perdere l’alfiere.


3a) Mossa al Bianco

Il salto di cavallo 1.Cd5! attacca sia la donna che la torre nere, quindi il Nero deve accettare il sacrificio: 1…exd5 2.Dxd5+ (3b).

3b) Mossa al Nero

La Donna bianca attacca ora il re e la torre avversari. Indipendentemente da come il Nero si sottrae allo scacco, il Bianco catturerà la torre alla prossima mossa con 3.Dxa8+.

 

Collegamenti utili